ULTIME NEWS

  • Bando Contributi IA-CS 2014: scadenza 1 Luglio 2014

    Bando Contributi IA-CS 2014: scadenza 1 Luglio 2014

  •  Aperte le iscrizioni a TECHNOLOGYforALL 2014

    Aperte le iscrizioni a TECHNOLOGYforALL 2014

  • Bando IA-CS per il finanziamento di n°2 contributi per la partecipazione a congressi

    Bando IA-CS per il finanziamento di n°2 contributi per la partecipazione a congressi

  • Speciale Abbonamento Archeomatica -Sconto  30%

    Speciale Abbonamento Archeomatica -Sconto 30%

Stampa

Mission

Logo Associazione IA-CS

L'Associazione ha come scopo principale di: promuovere e coordinare iniziative volte alla valorizzazione della figura del Conservation Scientist al fine di realizzare un'organizzazione nazionale per la certificazione professionale e la tutela della professionalità; contribuire alla migliore conservazione del patrimonio storico-artistico italiano, alla sua valorizzazione e conoscenza.

È oggi indubbio che qualunque intervento conservativo deve essere preceduto da una accurata indagine diagnostica, indispensabile per raccogliere tutte le informazioni relative alla situazione pregressa e attuale del bene su cui si interviene, giungendo così da un lato, ad una più approfondita conoscenza dell’opera d’arte, e favorendo, dall’altro, la realizzazione di un intervento di restauro corretto, efficace e valido nel tempo.

L'associazione indetende promuovere e divulgare in Italia e all'estero attività di ricerca e studio, sperimentazione, informazione e formazione su tutto ciò che riguarda la diagnostica e le scienze applicate alla tutela, alla conservazione e al restauro dei beni culturali. 

 Per il conseguimento di tali fini, essa si propone altresì di: richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica per mezzo di conferenze e di pubblicazioni sulla funzione del Conservation Scientist nella vita economica, sociale ed amministrativa nazionale e locale; organizzare conferenze, seminari, convegni, incontri e dibattiti fra esperti, tecnici, Amministratori Pubblici e Privati, nonchè studiosi interessati alle materie; favorire le relazioni tra i soci ed il mondo del lavoro attraverso attività informative.Creare, promuovere ed intensificare le relazioni tra gli associati con l'obiettivo di sviluppare ed incentivare i rapporti interpersonali al fine di diffondere la cultura professionale, creare lo sviluppo di collaborazioni e lo scambio di informazioni. Patrocinare gli interessi legislativi e culturali degli associati. Ottenere per i propri Soci, e per quelli di Associazioni collegate, speciali facilitazioni ed agevolazioni da parte di altri Enti e facilitazioni nell'acquisto di materiali e beni collegati all'attività istituzionale dell'Associazione. Assumere iniziative intese ad attuare concreti programmi di studio o di intervento, assicurando ad Enti Pubblici e Privati, attraverso la selezione dei propri iscritti, una presenza qualificata e specialistica nell'attività di consulenza; promuovere l'aggiornamento culturale e professionale dei Soci; svolgere, ove richiesto, opera di supporto eintermediazione in tutte le vertenze che possono sorgere nel settore; attuare quanto altro dovesse risultare utile per il raggiungimento delle proprie finalità istituzionali. Per assolvere ai propri fini istituzionali l'Associazione potrà convenzionarsi e confederarsi con associazioni o istituti che perseguano uguali o analoghe finalità anche a carattere internazionale.

L’associazione intende candidarsi come sede naturale per la promozione della scienza nei beni culturali e dedicare particolare attenzione alla tutela della professione di Conservation Scientists e di garantire la qualità delle prestazioni professionali dei propri associati, attraverso l'attivazione di adeguate iniziative volte a favorire aggiornamento, approfondimento e divulgazione riguardo a queste tematiche.